« Febbraio 2010 | Principale | Aprile 2010 »

Archivio di Marzo 2010

01.03.10

Fiera scintilla di vita emerge da palude di meccaniche ripetizioni

Ovvero dal nulla spunta il non nulla.

Un bello spavento, alla mia età. Così, nel bel mezzo del sonnellino serale. Senza preavviso. Senza fanfara. Timido e confuso. Ma emozionante.

Dopo tanta astinenza, quasi non lo riconoscevo. Che cosa? Il qualcosa che, dopo mesi di prove spesso insipide, si è finalmente sporto fuori dal periglioso pantano della ripetizione meccanica e incolore.

Dovevo aspettarmelo, perché è sempre così, spettacolo dopo spettacolo. E invece mi sono sorpreso. Si è trattato di brevissimi istanti, intendiamoci... e poi, così come è emerso, il qualcosa si è nuovamente inabissato. Però esiste!

Forse è solo questione di ritmo. Oppure è la primavera. Eppure, per la lunghezza di un attimo fugace, un coraggioso raggio di sole ha rischiarato il cupo antro in cui sonnecchiavamo e ci ha elargito un palpitante goccino di umanità.

Ora torno al mio sonnellino. Troppa emozione potrebbe uccidermi. Però, mentre appoggio le palpebre, sorrido.

08.03.10

Carnevale

Ovvero tutti in costume (non da bagno).

Doveva essere una rigorosa serata di prove. In parallelo, la serata delle foto per la locandina.

Invece... sorpresa! Sono arrivati i costumi. E al rigore è subentrato il carnevale. Elena ha pazientemente supervisionato, prendendo nota di tutte le modifiche da apportare.

Nel frattempo, Vcz ha scattato le foto per la locandina. Sul set: Ale/Killarney, Isa/Ethna e il terzo incomodo Robi/O'Donnoghue. Il tragico triangolo che è il cuore della storia.

A Gianni non è rimasto che cantare Lo, how a Rose e'er blooming, basandosi sull'interpretazione di Sting nel disco If on a winter's night. La nuova performance canora sarà inserita nello spettacolo, prima dell'ingresso della pastora, all'inizio del secondo atto.

Giorgio, dal canto suo, si è allenato a manovrare Tory e Aran, i due inviati presso l'oracolo di Gwin. Che ora rischiano anche di fare una brutta fine (scaraventati via lontano dal rabbioso sovrano?).

Sei settimane al debutto.

15.03.10

Donna barbuta

Ovvero Patrizia diventa Emhain. Graziosa fanciulla trasformata in irsuto maschiaccio.

La conversione di Patrizia in Ehmain è completa: abbigliamento consono, andatura sgraziata, voce roca, schiena curva e... folta barba. Un ometto che si rispetti fa fiero sfoggio della peluria facciale. Per giunta Ehmain è uomo saggio e avveduto, costretto da un destino ingrato a peripezie impreviste, e ben si addice alla sua figura la gravità suggerita dal ruvido pelo.

Ancora lungo invece il cammino della pastora, che pure non richiede di affrontare un cambiamento di sesso. Sabina ha aggiunto grinta al suo ingresso in scena e tenerezza al momento della scoperta del frugolo tra i sassi. Tuttavia, la pastora è ancora più Sabina che pastora.

Ale/Killarney, sempre più aspro, indossa finalmente il mantello di scena e ne fa buon uso. Nel momento di massima rabbia, ne dispiega i lembi ed evoca un funesto rapace ad ali aperte - elegante e terribile allo stesso tempo. Ne fanno le spese anche Tory ad Aran, ormai destinati a una macabra fine: questa è mera impostura.

Novità importanti anche per il dialogo tra O'Donnoghue ed Emhain (scena IV atto secondo). I due entrano recando il cubo di scena come un feretro. Sopra sono disposti i vestiti che il re indosserà subito dopo. Il feretro rappresenta la morte simbolica di Florizel agli occhi del padre, che si sentirà tradito per la relazione tra il figlio e una donna di umili origini.

18.03.10

Al rallentatore

Finite le prove salto in macchina e accendo il motore.

Lo stereo si accende pioviggina stasera non muoio di fame, tutto merito dell'arancia di Robi... stavo ascoltando gli Efterklang questa è la 10, perché non si può leggere il titolo sul display? Non so se Patrizia è contenta di insegnarci a cantare però si sforza di sorridere chissà se Isa l'ha notato anche con l'arancia ho bisogno di mangiare qualcosa ma devo portarmi sempre uno spuntino d'ora in poi mi concentro meglio Natural tune mi piace la rimetto dall'inizio è bello guidare di notte per rientrare a casa dopo le prove stanno andando i tergicristalli non mi ero accorto partono da soli quando piove tiro giù un pochino il finestrino per sentire qualcuno sotto il portico ha detto che l'aria profuma di primavera per fortuna domani è vacanza! Innesto la retro guardo nello specchietto c'è Isa ancora sotto la pioggia che mi fa segno di passare le luci della mia auto colorano di rosso il suo viso sorride e saluta la testa inclinata da un lato fa sempre così perché quando recita nel ruolo della regina si piega sempre in avanti? però non aspira più le finali se ci fosse stata Sabina avrebbe provato il canto anche lei con Jale va bene accettare sfide difficili ma dobbiamo proprio cantare e ballare anche se non ne siamo capaci? Roberto non aveva i vestiti del re Patrizia era infastidita e il testo quando lo impara? certo che non lo so bene neanche io devo sentirlo una volta prima di averlo bene in mente sono sempre distratto... Jale come al solito mi incanta come fa ad essere così bella quando recita lei non si rende conto dietro ci sono Giorgio e Patrizia entrano in auto piano passo prima io la scena con Perdita è più vera se faccio di meno e mi muovo poco esco dal parcheggio non li vedo più sono un po' triste

28.03.10

Gonnelline scozzesi

Ovvero proficuo weekend di lavoro a Sommascona.

A chi appartengono le brutte gambe pelose nella foto? Che cosa è successo lo scorso fine settimana a Sommascona?

Per avere risposta a entrambe le domande, conviene dare un'occhiata alla ricca galleria fotografica finalmente online, concreta testimonianza di un duro weekend di lavoro.

Info su Marzo 2010

Questa pagina contiene tutti i post di Marzo 2010, elencati dal più vecchio al più recente.

Febbraio 2010 è l'archivio precedente.

Aprile 2010 è l'archivio successivo.

Molti altri si trovano sulla pagina principale o in archivio.